TAB SOCI LATERALE
Sapzio Soci_lan
 

Informativa SWIFT alla clientela

(art. 13 Regolamento UE n. 679/2016)

Dati di contatto del Responsabile per la protezione dei dati (DPO):

via posta ordinaria: via Serafino Biffi, 8 - 20844 TRIUGGIO (MB) (all'attenzione del Refernte Interno DPO)

mail : dpo.08901@iccrea.bcc.it

telefono: 0362/92331

Con la presente, a integrazione dell’informativa generale resa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 e disponibile sul sito web (www.bccvallelambro.it) e nelle filiali della Banca, La informiamo che, per dare corso ad operazioni finanziarie internazionali (ad es., un bonifico transfrontaliero) e ad alcune specifiche operazioni in ambito nazionale richieste dalla clientela, è necessario utilizzare un servizio di messaggistica internazionale.

La Banca potrebbe quindi trasferire i dati personali del cliente in paesi terzi ad una delle seguenti condizioni: che si tratti o di paese terzo ritenuto adeguato ex. art. 45 del Regolamento UE 679/2016 o di paese per il quale la Banca adotta garanzie adeguate o opportune circa la tutela dei dati ex art. 46 e 47 del citato Regolamento UE e sempre a condizione che gli interessati dispongano di diritti azionabili e mezzi di ricorso effettivi. Il cliente potrà comunque rivolgersi alla Banca per ottenere una copia di tali dati e il luogo dove gli stessi sono disponibili.

Il servizio è gestito dalla “Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication” (SWIFT) avente sede legale in Belgio (v. http://www.swift.com per l’informativa sulla protezione dei dati).

La Banca comunica a SWIFT (titolare del sistema SWIFTNet Fin) dati riferiti a chi effettua le transazioni (quali, ad es., i nomi dell’ordinante, del beneficiario e delle rispettive banche, le coordinate bancarie e la somma) e necessari per eseguirle.

Allo stato, le banche non potrebbero effettuare le suddette operazioni richieste dalla clientela senza utilizzare questa rete interbancaria e senza comunicare ad essa i dati sopra indicati.

Ad integrazione delle informazioni che abbiamo già fornito ai clienti sono emerse due circostanze su cui desideriamo informarLa:

  1. tutti i dati della clientela utilizzati per eseguire (tutte) le predette transazioni finanziarie attualmente vengono – per motivi di sicurezza operativa – duplicati, trasmessi e conservati temporaneamente in copia da SWIFT in un server della società sito negli Stati Uniti d’America;
  2. i dati memorizzati in tale server sono utilizzabili negli USA in conformità alla locale normativa. Competenti autorità statunitensi (in particolare, il Dipartimento del tesoro) vi hanno avuto accesso – e potranno accedervi ulteriormente – sulla base di provvedimenti ritenuti adottabili in base alla normativa USA in materia di contrasto del terrorismo. Il tema è ampiamente dibattuto in Europa presso varie istituzioni in relazione a quanto prevede la normativa europea in tema di protezione dei dati.

Le ricordiamo che l’interessato conserva i Suoi diritti previsti dal Capo III del Regolamento UE n. 679/2016.

Resta, inoltre, ferma la possibilità per l’interessato di contattare il DPO per tutte le questioni relative al trattamento dei suoi dati personali e all’esercizio dei propri diritti.